Benjamin Thompson conte RUMFORD (USA, 1753-1814)

1753 - nasce nel Massachusetts

1774 - fugge da Concord (in precedenza la cittadina si era chiamata Rumford) per motivi "politici" (faceva la spia per re Giorgio III)   

1779 - dopo la fuga a Lodra viene eletto "fellow" della Royal Society per i suoi esperimenti sulla polvere da sparo

1783 - è nominato colonnello

1792 - è Vincitore della Medaglia Copley

1785 - "tasferito" a Monaco di Baviera viene nominato "Graf von Rumford" dall'elettore di Baviera per meriti politici, civili e militari tra cui:

- studia la convezione del calore e riesce a costruire caminetti molto più efficienti
- progetta i primi fornelli chiusi da campo
- in Italia assite agli studi di Volta sulla elettricità
- progetta sistemi di riscaldamento domestico centralizzato a vapore (la "stufa di Rumford")
- insegna ai suoi solldati ad autosostenersi in particolare insegnerà a coltivare le patate (molto apprezzate ancora oggi in Baviera)
- caffettiera a gocciolamento
- biancheria intima termica
- sovrintendente dell'arsenale cittadino dove si fabbricavano i cannoni

- - -

1 - negli ESPERIMENTI SULLA POILVERE DA SPARO osservò che la canna di un cannone diventava più calda se si faceva fuoco in assenza del proiettile
se l'aumento di temperatura fosse da attribuirsi semplicemente alla liberazione di calorico, avrebbe dovuto essere sempre lo stesso a parità di polvere da sparo
e quindi doveva esserci qualcosa di sbagliato nel MODELLO DEL CALORICO all'epoca il miglior modello esistente per descrivere il comportamento del calore
(in termini moderni diremmo che...)
[schema riassuntivo sul MODELLO del CALORICO (pdf)]

- - -

2 - nel PROCESSO DI PERFORAZIONE DEI CANNONI, i cilindri metallici venivano fatti ruotare utilizzando la forza dei cavalli mentre il trapano avanzava nel cannone (vd. foto)
Rumford osservò che la quantità di calore prodotta per attrito era enorme e sembrava inesauribile mentre il modello del calorico prevedeva che il calore prodotto per attrito provenisse dall'interno del materiale come una spugna inzuppata d'acqua.
Piuttosto il calore sembrava più simile al suono di una campana che non si esaurisce quando la campana viene percossa.

- - -

3 - durante la trapanazione dei cannoni Rumford misurò quanta acqua poteva essere portata all'ebollizione senza ricorrere ad alcuna fiamma

questi esperimenti mostrarono come non fosse possibile che qualcosa di materiale entrasse o uscisse quando un corpo veniva riscaldato o raffreddato e furono considerati un colpo mortale alla teoria del Calorico

"Mi sembra estremamente difficile, se non del tutto impossibile, farmi una idea chiara di una qualsiasi cosa capace di essere suscitata e trasmessa nel modo in cui il calore è suscitato e trasmesso in questi esperimenti che sia diversa dal MOVIMENTO"

 

ricostruzioni delle esperienze di Bemjamin Thompson al museo delle scienze di Monaco


     

1796 - istituisce la medaglia Rumford, premio per studi sul calore e sulla luce

1799 - è tra i fondatori della Royal Institution of Great Britain a Londra

1804 - si "stabilisce" a Parigi a fianco di Madame Lavoisier (vedova di Antoine, noto tra i sostenitori della teoria del calorico) che poi sposerà

1814 - muore a Parigi