Dalle Equazioni di MAXWELL alla Teoria della RELATIVITÀ

«Adesso non c'è niente di nuovo da essere scoperto in fisica. Tutto quello che rimane sono misure sempre più precise»
William Thomson Lord Kelvin (27 aprile 1900) ...

- - -
in fondo cosa fanno i fisici? Osservano la "natura" e provano a dedurne le regole proprio come se noi provassimo ad

osservare una partita a carte per cercare di capire le "regole" del gioco

osservando varie partite impariamo le regole del gioco, ma...
a volte accade qualcosa... ad esempio: un giocatore fa una mossa imprevista e allora ci costringe a riscrivere le regole che pensavamo di aver capito
qualcosa di simile è successo nella storia della fisica.... come ad esempio nella:

rappresentazione cronologica dell'ECUMENE (link)

dalle osservazioni si giunge ad una sempre più precisa descrizione delle regole del gioco... e a volte si scopre un fatto nuovo, come nel 1492, che cambia la nostra descrizione della realtà (=fisica)

- - -

nella storia della fisica classica due questioni erano rimaste aperte: l'ipotesi dell'etere luminifero e la natura della luce.... serve un ripassone:

Cronologia 2:"sia fatta la luce", i modelli corpuscolare ed ondulatorio (pdf)

- - -

Newton Faraday Maxwell Einstein: azioni a distanza

 
dunque esiste l'etere luminifero? Occorrebbe un esperimento che ne dimostri l'esistenza

Il fallimento più importante della Fisica: l'esperimento di Michelson & Morley

 

- - -